Aquileia medievale - CHIESE

Chiesa di Sant'Antonio da Padova

Nella veste architettonica attuale, la chiesa di Sant’Antonio da Padova risale alla fine del XVII secolo (1697). Le sue origini sono però ben più antiche. Ricordata per la prima volta nel 1292, essa era allora dedicata non a Sant’Antonio, bensì a Sant’Andrea: è possibile, però, che la prima fase sia addirittura di età paleocristiana, collegata con l’arrivo ad Aquileia delle reliquie del santo nel 383. Nel 1570 questo edificio era ormai in rovina. L’attuale chiesa è a pianta quadrata, sovrastata da un tamburo quadrato con lanterna; a est si apre un vano quadrangolare con l’altare di San Rocco. La facciata mistilinea è animata da quattro colonne, e culmina nella statua di Cristo; sopra l’ingresso vi è invece la statua di Sant’Antonio. La bella pala d’altare racchiude in sé la storia delle due diverse intitolazioni dell’edificio sacro: sotto le figure del Padre e di Maria, Sant’Antonio è colto nell’atto di presentare il bimbo Gesù al suo predecessore, Sant’Andrea.


torna a Aquileia medievale

   

INFORMAZIONI

  • Indirizzo: Via Roma, Aquileia (UD)