Aquileia medievale - MONUMENTI

Mura Bizantine

Immediatamente a sud della basilica civile e del decumano che l’affianca sono emersi i resti di un'imponente cinta di fortificazione, costituita da una sequenza di bastioni triangolari dal caratteristico andamento a linea spezzata. Questa nuova linea difensiva, raggiungibile verso ovest da una strada interpoderale, sanciva di fatto l’abbandono di tutta la parte settentrionale della città romana, a cominciare dal foro, e si arroccava invece a difesa dell’abitato sviluppatosi intorno al complesso basilicale.
A est, le mura si raccordavano al precedente circuito murario di età tardoantica, mentre in corrispondenza dell’asse viario principale nord-sud di Aquileia romana si apriva una porta urbica.
Questa nuova cinta, con l’antemurale rettilineo che la precede e che si sovrappone in parte alle rovine della basilica civile, è stata recentemente assegnata al VI secolo, dopo la guerra greco-gotica (535-553 d.C.) e la riconquista bizantina.


torna a Aquileia medievale

   

INFORMAZIONI

  • Indirizzo: Aquileia (UD)