AQUILEIA

PATRIMONIO DELL'UMANITÀ

sabato 18 settembre 2021

Carlo Spaliviero. Lo sguardo della libertà

Carlo Spaliviero, Libano, 1996
Nato a Tarvisio nel 1964, ha iniziato la sua attività di fotografo nel 1979, come corrispondente di un quotidiano regionale. Si è dedicato pure alla fotografia naturalistica e ha pubblicato assieme ad altri fotografi il libro Una strada, tre confini.
In seguito, ha partecipato a numerosi seminari condotti da Gianni Berengo Gardin, Angelo Cozzi e, dopo aver lavorato per un lungo periodo in uno studio fotografico pubblicitario di Udine, ha scelto di dedicarsi al reportage in bianco e nero. Nei suoi lunghi viaggi ha realizzato una ricerca personale sull’infanzia, un reportage su pazienti affetti da disturbi mentali per il quale ha lavorato sette mesi all'Ospedale Psichiatrico di Trieste. Si è recato anche nell'isola di Leros, in Grecia, per documentare la drammatica situazione del locale Ospedale Psichiatrico Infantile.
Degli altri viaggi, in Eritrea, Costarica, Yemen, Libano, Cuba, Armenia, Kurdistan e Cina... restano le suggestive fotografie, in particolare ritratti, alla gente comune.
In occasione dell'inaugurazione della sua mostra personale, verrà assegnato a Carlo Spaliviero il Premio Friuli Venezia Giulia Fotografia 2016 per un Autore della regione.

Info

Data: dal 24 Luglio 2016 al 02 Ottobre 2016
Luogo: Fanna - Palazzo Polcenigo
Indirizzo: Cavasso Nuovo - Piazza Plebiscito
Telefono: +39 0427 91453
Email: info@craf-fvg.it
Sito ufficiale: www.craf-fvg.it