AQUILEIA

PATRIMONIO DELL'UMANITÀ

mercoledì 29 settembre 2021

Sezione III.3, la base di statua in onore di Tito Annio Lusco

169 a.C. | La colonia viene rinforzata
Iscrizione di Tito Annio presso il Foro, Area Archeologica di Aquileia | Foto: © Gianluca Baronchelli
La base della statua in onore di Tito Annio Lusco furinvenuta nel 1995 nella parte occidentale del foro. Rende omaggio a uno dei triumviri che, nel 169 a.C., incrementarono la popolazione di Aquileia con altre 1500 famiglie.
Come ricorda sempre l’iscrizione, Tito Annio Lusco assemblò il corpus delle leggi e le consegnò alla colonia, e per tre volte integrò il senato della città.
Il foro di età repubblicana era costituito da una piazza di forma allungata, pavimentata con mattoni, sulla quale si affacciavano gli edifici destinati alla vita politica, economica e religiosa della colonia: il comizio, il retrostante mercato alimentare (macellum) e il tempio. Di questo primo edificio sacro abbiamo notizia soltanto dall’iscrizione posta sulla base della statua del triumviro Titus Annius Luscus.

Altre opere - Museo Archeologico Nazionale di Aquileia